Salute in Pillole

A cura di Francesco Penlli - Ft


BAMBINI A SCUOLA

Prima di tutto dobbiamo dire che non esiste banco scolastico che favorisca l’insorgenza della scoliosi! Semmai un banco troppo basso rispetto al busto dell’alunno può alla lunga ingenerare la patologia del dorso curvo ma non la scoliosi. Esistono però degli atteggiamenti scoliotici dovuti ad errata postura a sedere che alla lunga arrecano problemi alla colonna vertebrale. Spesso tali atteggiamenti posturali sono determinati dalla noia, dal troppo tempo continuato in posizione seduta, da una richiesta fisiologica di stanchezza muscolo-articolare data dalla scarsa resistenza del bambino a stare in questa posizione rispetto ad un adulto. Sarà quindi del tutto antisalutare obbligare gli alunni a stare seduti durante l’intervallo(magari per punizione) o impedire agli stessi di alzarsi per periodi superiori ad 1 ora. Ad ogni squillo di campanella scolastica che sancisce la fine della lezione è salutare permettere ai ragazzi due minuti di orologio per alzarsi dai loro banchi.

Altresì, per prevenire i problemi alla schiena dei bambini e favorire una loro maggior attenzione e concentrazione alle lezioni svolte in classe è consigliabile da parte degli insegnanti di far alzare in piedi gli alunni ogni mezzora di lezione per pochi secondi giusto il tempo di fare un giro su se stessi intorno alla sedia dove erano seduti. Questo semplice accorgimento favorisce la riossigenazione muscolare e riattiva i circuiti memosensoriali della concentrazione favorendo una successiva miglior postura a sedere dell’alunno e, conseguentemente, migliorandone l’apprendimento.

indietro